A Cagliari, luglio, 3 appuntamenti con gli autori Giacomo Sartori, Mauro Tetti, Gesuino Nemus, al Villanova Café Bistrot

Giacomo Sartori, 7 dicembre 2015, Casa Seu, Escolca.

Continua la collaborazione tra l’Associazione culturale Malik e la Libreria Edumondo all’interno della manifestazione “I libri aiutano a leggere il mondo” che, nel 2016, porta il titolo provocatorio di “Pari o Dispari?” per mettere al centro del dibattito il tema delle parità e disparità. A luglio, nuova tappa cittadina per la settima edizione de  libri aiutano a leggere il mondo, con gli autori Giacomo Sartori, Mauro Tetti e il premio Campiello opera prima, Gesuino Némus.

Nel mese di luglio, la manifestazione, giunta nel 2016 alla settima edizione, fa tappa nel quartiere Villanova di Cagliari, e in particolare al Villanova Café Bistrot di Via Sulis, con un ciclo di incontri letterari che vedranno la presenza di alcuni importanti autori.

Si parte il 14 Luglio, ore 20:00, con “Io sono Dio” di Giacomo Sartori che, accompagnato da Bachisio Bachis, presenterà Sono Dio, NN Editore 2016. Un romanzo sospeso tra presente e futuro capace di far sorridere con intelligenza e di far riflettere con ironia sul destino dell’umanità e sulle conseguenze dell’amore.

Il 21 luglio, sempre alle 20, sarà la volta di Mauro Tetti, accompagnato da Fabio Marcello, con il suo “A pietre rovesciate” Tunué Edizioni 2016, vincitore del premio Gramsci per inediti. Si tratta di un romanzo onirico e romantico, ambientato in una Sardegna magica e spietata, in cui tutti i passaggi della mente si riuniscono nello stesso luogo.

Il 26 luglio Gesuino Némus parlerà con Alessandra Menesini de “I bambini sardi non piangono mai” e de “La teologia del cinghiale”, romanzo vincitore del premio Campiello opera prima 2016, pubblicato da Elliot, un’opera pirotecnica, geniale e ricca di suspense che ci avvolge con le voci, i sapori e la magia della terra sarda, raccontando gli ultimi cinquant’anni di un’Italia sospesa fra modernità e tradizione.

Tutte le presentazioni si svolgeranno alle 20:00 e, per chi lo desidera, dalle 21:00 sarà possibile cenare, previa prenotazione direttamente al Villanova Café Bistrò, al costo fisso di euro 20.

Visualizza qui la cartolina con il programma completo.