Fuori Luogo, Luca Zevi e Valentina Calderone, a Cagliari il 24 novembre

LUCA ZEVI, FACOLTA' DI ARCHITETTURA, CAGLIARI, 24 NOVEMBRE 2016.
LUCA ZEVI

Giovedì 24 novembre, alle ore 18:30, presso l’Aula Magna della Facoltà di Architettura, via Corte d’Appello, si svolgerà l’iniziativa nata dalla collaborazione con l’Università di Cagliari, il Dipartimento di ingegneria civile ambientale e architettura (DICAAR), il Centro di Giustizia minorile per la Sardegna, ISFCI (Istituto Superiore di Fotografia e Comunicazione Integrata), A buon diritto – Associazione per le libertà, Associazione Mariolè, Libreria Edumondo, dal titolo

Fuori Luogo. Ripensare gli spazi di vita dell’istituto penitenziario minorile di Quartucciu insieme ai giovani detenuti – un incontro a più voci e suoni.

Il programma, dopo una breve introduzione tra parole e musica, curata dalla Compagnia Le Voci del Tempo, con lo storico Marco Peroni che leggerà alcuni brani tratti dalle Lettere dal carcere di Antonio Gramsci e il musicista polistrumentista Mario Congiu, che accompagnerà le letture con proprie composizioni musicali, prevede l’intervento di Luca Zevi architetto, coordinatore del tavolo “Spazio della pena: architettura e carcere” (Stati Generali dell’esecuzione penale) e co-autore del libro “Il corpo e lo spazio della pena” per Ediesse, e Valentina Calderone, Direttrice di A buon diritto – Associazione per le libertà e co autrice del libro Abolire il carcere, una ragionevole proposta per la sicurezza dei cittadini, Chiarelettere.

L’iniziativa vuole essere un contributo alla riflessione sul tema della dimensione spaziale della pena.

Durante la serata sarà presentato il progetto sperimentale Fuori luogo, nato dalla collaborazione tra l’Università di Cagliari, il Centro di Giustizia minorile per la Sardegna e alcune associazioni operanti sul territorio nazionale, in risposta alle sollecitazioni elaborate all’interno degli Stati Generali dell’esecuzione penale, avviati dal Ministro della Giustizia Andrea Orlando a maggio del 2015 e conclusi nell’aprile del 2016. Fuori Luogo è un progetto multidisciplinare che coinvolge docenti e studenti del DICAAR, il fotografo Dario Coletti e il designer Giorgio Mazzone dell’Istituto Superiore di Fotografia e Comunicazione Integrata di Roma, che da dicembre 2016 a settembre 2017 svolgeranno attività laboratoriali insieme ai detenuti.

Dibattito e conclusioni con Maria Del Zompo, Rettora dell’Università degli Studi di Cagliari, Antonello Sanna, Direttore del Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale e Architettura (DICAAR), Giampaolo Cassitta, Dirigente del Centro per la Giustizia Minorile per la Sardegna, Giovanna Allegri, Direttrice dell’Istituto Penale per minorenni di Quartucciu.

L’incontro è curato e moderato da Barbara Cadeddu del DICAAR.

La partecipazione all’incontro da diritto a 2 CFP da parte dell’Ordine degli Architetti PPC di Cagliari

Vedi qui il programma